«

»

Stampa Articolo

Progetto PON Teatrando – A.S. 2017-2018

“Teatrando” è uno dei progetti PON avviati quest’anno nella nostra scuola. E’ nato dalla collaborazione tra la scuola e l’esperto esterno, che ha come sua “Vision” un progetto che potrebbe portare i ragazzi non solo a una passione, ma anche a una possibilità di inserimento in un contesto professionale. Come si intuisce dal nome, il progetto si basa sul teatro, più nello specifico di “teatro emozionale e interattivo”, un’evoluzione del teatro tradizionale in cui lo spazio scenico è ovunque. La professoressa Papa è la tutor, in collaborazione col professore Giuseppe Passalacqua, l’esperto esterno. Il progetto è durato 30 ore, all’incirca 3 ore alla settimana a partire da marzo.
Il progetto è servito ai ragazzi per migliorare le capacità ritmiche e vocali, per imparare a gestire lo spazio scenico e per prendere coscienza delle proprie abilità e qualità, scoprendo i propri limiti e imparando a superarli. Per ottenere questo sono state utilizzate metodologie diverse e innovative, quali Learning to doing, Brain Storming e Role Playing. Grazie ad esse, inoltre, si fa sì che il teatro non sia fine a sé stesso, ma che possa servire in futuro ai ragazzi nel mondo del lavoro. Ma l’obbiettivo finale era quello di realizzare uno spettacolo, che si è tenuto venerdì 25 maggio all’Auditorium di Mascalucia, in cui gli studenti sono i protagonisti. Lo spettacolo è intitolato “La Scatola Magica” (la nostra “televisione”) da cui escono le emozioni dei futuri attori, espresse in monologhi e dialoghi (ma anche canzoni) scritti da diversi autori contemporanei come quello di Stefano Bartezzaghi recitato da Paola Cortellesi al premio “David di Donatello”. La tematica principale è la violenza sociale e il bullismo. Lo spettacolo è costituito da parti recitate, cantate e di pantomima. Ma l’obbiettivo maggiore raggiunto dai ragazzi è stato quello di riuscire a salire su un palcoscenico con il giusto spirito di gruppo e indossare la maschera dell’attore, andando in contro all’emozione di un grande pubblico.
“Teatrando” è stato un’esperienza fantastica, piena di emozioni e risate. LA cosa più bella è stata l’amicizia e l’affetto nati tra gli alunni, che alla fine dello spettacolo si sono pure messi a piangere. Grazie a questo progetto sono riusciti a superare la paura e l’ansia, ma soprattutto la timidezza che aleggiava in loro. Il progetto ha dato ai ragazzi l’opportunità di fare un’esperienza che non dimenticheranno mai, perché “Teatrando” rimarrà sempre nei loro cuori!
Ma il progetto “Teatrando” non finisce con lo spettacolo, ma continuerà negli anni successivi fino alla realizzazione di una compagnia teatrale formata dai ragazzi, includendo anche gli alunni che non faranno più parte della nostra scuola. Già possiamo sapere cosa aspettarci per l’anno prossimo. Si presume che il progetto inizierà nel settembre di quest’anno e che finirà a luglio del 2019, ma si potrebbe prolungare anche fino al 2020. Verranno utilizzate anche tecniche didattiche avanzate, quali il metodo Stanislavski (già utilizzato quest’anno), l’estraniamento di Brecht e il metodo Strasberg. Il tema dell’anno prossimo sarà incentrato sul teatro emozionale e potranno farne parte alunni della scuola secondaria di primo e di secondo grado (questi ultimi proseguiranno il progetto già svolto quest’anno). “Teatrando” è un progetto della scuola che porterà alla creazione di una compagnia teatrale costituita da ragazzi!
Scritta da Lorenzo Desiderio
In nome degli studenti di Teatrando!

Permalink link a questo articolo: http://www.vincimascalucia.gov.it/progetto-pon-teatrando-a-s-2017-2018/